• Associazione,  Difesa,  Euromil,  Parlamento Europeo,  Rappresentanza militare,  Sindacato

    Il Presidente di EUROMIL Emmanuel JACOB scrive alla Presidente Camera Laura BOLDRINI: riconoscere ai Militari i Diritti Sindacali

    Il Presidente di EUROMIL Emmanuel JACOB, dopo aver scritto, senza ottenere risposte, all’ex Presidente del Consiglio RENZI (durante il semestre europeo da lui presieduto) ed al Ministro Difesa Pinotti, SUL TEMA DEI DIRITTI DEI MILITARI, scrive alla Presidente Camera Laura BOLDRINI: “la recente risoluzione del Parlamento Europeo invita gli stati membri a riconoscere ai Militari i Diritti Sindacali – I Diritti associativi e sindacali migliorano le Forze Armate “. In Europa 34 associazioni e Sindacati Militari di 22 Paesi. In Italia Diritti Negati A Cura di Assodipro Nazionale —————————————————————————- To Ms.     Laura Boldrini President of the Chamber of Deputies Italy  Brussels, July 2017 Signora Presidente,  l’organizzazione Europea di sindacati e associazioni…

  • Associazione,  Euromil,  Parlamento Europeo

    Ce lo chiede l’Europa: e ora anche i militari potrebbero avere un sindacato

    linkiesta.it – di Lidia Baratta – Davanti al ricorso di un brigadiere della Guardia di finanza, il Consiglio di Stato ha rimandato gli atti alla Corte costituzionale, che ora dovrà decidere se il divieto di costituire un sindacato militare è costituzionale o no 9 Maggio Mag 2017 Ora la palla passa alla Corte costituzionale. A chiamare in causa la Consulta, che dovrà decidere sul diritto dei militari ad avere un sindacato, è stata la quarta sezione del Consiglio di Stato dopo l’esame del ricorso presentato da un brigadiere della Guardia di finanza. Il finanziere Francesco Solinas ha chiesto di costituire un vero e proprio sindacato, ma la legge italiana e…

  • Associazione,  Euromil

    “Tra proroghe di vertici e rappresentanza militare fantasma prorogata al servizio dei vertici”

    Alberto Tuzzi: 14 marzo 2017 – “Dove sono le forze riformatrici e progressiste ? “ – “Una forza politica veramente progressista e riformatrice, non avrebbe mai militarizzato un corpo civile come i forestali e mai porterebbe in Parlamento un testo di riforma delle rappresentanze, come quello in esame alla commissione Difesa della camera”. Il nuovo anno è iniziato all’insegna di una continuità politica asfittica e conservatrice, che interessa non solo le forze armate ma tutti i settori della nostra società. Una problematica in particolare ha attirato la nostra attenzione, perché ha delle attinenze con le questioni che interessano il personale militare e i loro rappresentanti. Ci riferiamo alla diatriba tra…

  • Associazione,  Euromil,  Rappresentanza militare,  Sindacato

    EUROMIL : per i lavoratori in uniforme

    Also for Workers in Uniform : EUROMIL On 24 November 2016, ASSODIPRO organised a conference at which political, military, trade union and association representatives, as well as lawyers came together. The conference was an opportunity to celebrate and remember the former President of ASSODIPRO, Emilio Ammiraglia, who passed away last year but dedicated many years of his life to the fight for the rights of military personnel. Several representatives and members of EUROMIL were present at the event, namely Emmanuel Jacob, President of EUROMIL, Antonio Lima Coelho, former President of ANS (Portugal) and newly elected Board Member of EUROMIL, as well as Jorge Bravo, President of AUME (Spain). Among the…

  • Euromil

    Sindacato per i militari: la Francia si adegua alla sentenza della Corte Europea, e l'Italia?

    grnet.it Roma, 1 set – (di Giuseppe Paradiso) Il 2 ottobre 2014, la Corte europea dei diritti dell’uomo (CEDU) ha emesso sentenze su due casi, Matelly vs Francia e Adefdromil vs Francia. In entrambi i casi la Corte ha ravvisato una violazione dell’articolo 11 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo (Libertà di riunione e di associazione). Fino a quel momento ai soldati francesi (militari e gendarmeria) era vietato costituire sindacati militari o associazioni con obiettivi sindacali. La CEDU ha concluso che, mentre l’esercizio da parte del personale militare della libertà di associazione potrebbe essere soggetto a restrizioni legittime, un divieto generale sulla formazione o partecipazione ad un sindacato è una…

  • Associazione,  Euromil

    Sindacato per i militari: la Francia si adegua alla sentenza della Corte Europea, e l’Italia?

    grnet.it Roma, 1 set – (di Giuseppe Paradiso) Il 2 ottobre 2014, la Corte europea dei diritti dell’uomo (CEDU) ha emesso sentenze su due casi, Matelly vs Francia e Adefdromil vs Francia. In entrambi i casi la Corte ha ravvisato una violazione dell’articolo 11 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo (Libertà di riunione e di associazione). Fino a quel momento ai soldati francesi (militari e gendarmeria) era vietato costituire sindacati militari o associazioni con obiettivi sindacali. La CEDU ha concluso che, mentre l’esercizio da parte del personale militare della libertà di associazione potrebbe essere soggetto a restrizioni legittime, un divieto generale sulla formazione o partecipazione ad un sindacato è una…

  • Euromil,  Parlamento Europeo,  Rappresentanza militare,  Sindacato

    Legislatura 17 Atto di Sindacato Ispettivo n° 3-01283

    Legislatura 17 Atto di Sindacato Ispettivo n° 3-01283 Atto n. 3-01283 (in Commissione) Pubblicato il 9 ottobre 2014, nella seduta n. 328 Svolto nella seduta n. 100 della 4ª Commissione (12/11/2014) MARTON, SANTANGELO – Al Ministro della difesa. – Premesso che: la Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo, il 2 ottobre 2014, ha emesso all’unanimità le sentenze “Matelly vs Francia” (ricorso n. 10609/10) e “ADEFDROMIL vs Francia” (ricorso n. 32191/09), relative al divieto assoluto di costituire sindacati all’interno delle forze armate francesi, ritenendo che vi erano state violazioni dell’articolo 11 (libertà di riunione e di associazione) della Convenzione europea dei diritti dell’uomo; la Corte ha rilevato, in particolare, che…

  • Euromil,  Parlamento Europeo,  Rappresentanza militare,  Sindacato

    Il divieto generale di costituire sindacati all’interno delle forze armate francesi è contrario alla Convenzione

    COMUNICATO STAMPA Il divieto generale di costituire sindacati all’interno delle forze armate francesi è contrario alla Convenzione La Corte europea dei diritti dell’uomo ha emesso oggi (2 ottobre 2014) la sentenza nel caso Matelly vs Francia (ricorso n. 10609/10). Il caso riguardava il divieto assoluto di costituire sindacati all’interno delle forze armate francesi. La Corte ha ritenuto, all’unanimità, che vi è stata: una violazione dell’articolo 11 (libertà di riunione e di associazione) della Convenzione europea dei diritti dell’uomo. La Corte ha rilevato, in particolare, che la decisione delle autorità nei confronti del sig. Matelly (relativo all’ordine di dimettersi da una associazione di cui era membro) pari al divieto assoluto per…

  • Euromil

    Il divieto generale di costituire sindacati all'interno delle forze armate francesi è contrario alla Convenzione

    COMUNICATO STAMPA Il divieto generale di costituire sindacati all’interno delle forze armate francesi è contrario alla Convenzione La Corte europea dei diritti dell’uomo ha emesso oggi (2 ottobre 2014) la sentenza nel caso Matelly vs Francia (ricorso n. 10609/10). Il caso riguardava il divieto assoluto di costituire sindacati all’interno delle forze armate francesi. La Corte ha ritenuto, all’unanimità, che vi è stata: una violazione dell’articolo 11 (libertà di riunione e di associazione) della Convenzione europea dei diritti dell’uomo. La Corte ha rilevato, in particolare, che la decisione delle autorità nei confronti del sig. Matelly (relativo all’ordine di dimettersi da una associazione di cui era membro) pari al divieto assoluto per…

  • Associazione,  Euromil,  Rappresentanza militare,  Sindacato

    Il divieto generale di costituire sindacati all’interno delle forze armate francesi è contrario alla Convenzione

    COMUNICATO STAMPA Il divieto generale di costituire sindacati all’interno delle forze armate francesi è contrario alla Convenzione La Corte europea dei diritti dell’uomo ha emesso oggi  (2 ottobre 2014) la sentenza nel caso Matelly vs Francia (ricorso n. 10609/10). Il caso riguardava il divieto assoluto di costituire sindacati all’interno delle forze armate francesi. La Corte ha ritenuto, all’unanimità, che vi è stata: una violazione dell’articolo 11 (libertà di riunione e di associazione) della Convenzione europea dei diritti dell’uomo. La Corte ha rilevato, in particolare, che la decisione delle autorità nei confronti del sig. Matelly (relativo all’ordine di dimettersi da una associazione di cui era membro) pari al divieto assoluto per…