• Corte dei Conti,  INPS

    Assegno di incollocabilità, ancora un’importante vittoria di As.So.Di.Pro.!

    Importante sentenza della CORTE DEI CONTI di BARI che ribaltando la tesi dell’Amministrazione della Difesa e degli annessi Organismi Sanitari, ha dato ragione ad un nostro Socio di AS.SO.DI.PRO. della Sezione di Taranto; pertanto, accogliendo nel merito il ricorso proposto, ha riconosciuto all’interessato il diritto a percepire l’ASSEGNO DI INCOLLOCABILITA’ex art. 104 del D.P.R. 1092/ 73, con relativa rivalutazione monetaria ed interessi legali come previsto per Legge. CRONISTORIA DEI FATTI Un socio del nostro Sodalizio collocato in congedo nel 1995 per infermità dipendente da causa di servizio cui era stata riconosciuta la corrispondente P.P.O. (Pensione Privilegiata Ordinaria), nel 1996 ha trovato per caso sul Nuovo Giornale dei Militari, cui era…

  • Corte dei Conti,  Ricorsi

    Avviso Assodipro ricorsi

    nuovogiornaledeimilitari.com Avviso Assodipro ricorsi: il “punto” della situazione sull’iter legale delle varie iniziative in atto Giornalmente giungono all’Associazione richieste di notizie, relative ai vari ricorsi presentati negli anni, compreso l’ultimo in ordine di tempo relativo alla applicazione integrale della sentenza 70/2015, emessa dalla Corte Costituzionale, attinente il blocco della perequazione automatica delle pensioni. Si riteniene opportuno, quindi, fare il punto della situazione su tutto il contenzioso in atto, specificando modalità, tempi e prospettive. Iniziamo dall’ultimo organizzato, relativo proprio alla rivalutazione automatica della pensione spettante. La documentazione è attualmente al vaglio dello Studio Legale, e il  ricorso  quanto prima  verrà presentato alle varie  Corti dei Conti Regionali delle seguenti Regioni: VENETO, LOMBARDIA,…

  • Associazione,  Corte dei Conti,  Difesa,  Rappresentanza militare

    Il danno da illegittima, ritardata od omessa valutazione del militare

    ASSOCIAZIONE SOLIDARIETA’ DIRITTO E PROGRESSO Il danno da illegittima, ritardata od omessa valutazione del militare di Luca Scirman Premessa. 1. Natura giuridica della valutazione. 2. Illeciti commissivi ed omissivi: danno patrimoniale e danno non patrimoniale. 3. Illeciti commissivi e danno patrimoniale. 4. Danno patrimoniale immediato, futuro e perdita di chances. 5. Danno non patrimoniale: il danno biologico. 6. Il danno non patrimoniale segue: il danno morale subiettivo. 7. Il danno non patrimoniale segue: il danno esistenziale. 8. Danno patrimoniale da ritardo nella valutazione del militare. 9. La reintegrazione in forma specifica nella valutazione del militare. Le recenti novità in campo giurisprudenziale e normativo impongono talune osservazioni specifiche in materia di…

  • Consiglio Stato,  Difesa,  Giustizia,  Ricorsi

    Giustizia: pur di non dare ragione ad un Carabiniere, due sezioni del Consiglio di Stato si sconfessano a vicenda

    grnet.it   Roma, 23 nov – (di Cleto Iafrate) Il “Davide” della vicenda di cui ci occuperemo di seguito è un giovane carabiniere, di quelli che nella scala gerarchica è collocato agli ultimi posti e, pertanto, come il pastorello del racconto biblico, è impiegato per lo più in compiti esecutivi e certamente non di concetto. Il carabiniere, vedendosi respinta una istanza di trasferimento, presenta prima un ricorso gerarchico – anch’esso rigettato – e, successivamente, un ricorso straordinario al Presidente della Repubblica. Nell’ambito del ricorso gerarchico, per dimostrare la fondatezza dei motivi addotti, estrae copia di atti d’ufficio conservati nel carteggio ordinario della stazione nella quale presta servizio. Atti, quindi, che…

  • Giustizia,  Istituzioni

    La specificità militare alla prova di laboratorio

    grnet.it Roma, 12 ago – (di Cleto Iafrate) SOMMARIO: 1. Introduzione – 2. Le origini storiche della specificità militare – 3. La prova di laboratorio – 4. Ulteriori effetti della specificità militare – segue: a) L’azione penale facoltativa; b) Le sanzioni disciplinari penalmente rilevanti; c) Le concessioni premiali; d) Il trasferimento d’autorità; e) Obbedienza Geneticamente Modificata (O.G.M.) e insindacabilità dell’ordine; f) Il segreto investigativo – 5. Il risultato della prova di laboratorio. 1. INTRODUZIONE Il termine “specifico” deriva dalla parola latina “species”, che significa appartenenza, e si usa in contrapposizione con “genus” (genere). Una donna in gravidanza, per esempio, rappresenta la species del genus donna. Lo stato interessante la rende…

  • Carabinieri,  Difesa,  Giustizia,  Politica,  Ricorsi

    La fine dell’Arma dei Carabinieri – Parte seconda

    grnet.it Roma, 2 giu – (di Giorgio Carta) – [ Leggi la prima parte]. “Stia comodamente sugli attenti e mi illustri il suo problema” è ciò che si sente ordinare un appuntato scelto dei Carabinieri a Roma da un colonnello stravaccato nella poltrona del proprio ufficio. Accanto a lui, un maggiore, accomodato su un’altra poltrona, assiste divertito alla deprimente scena. Il graduato ha chiesto di conferire col colonnello per conoscere la ragione per cui gli vietano di uscire in turno col suo abituale collega ed ora i due ufficiali superiori si prendono la loro rivincita. L’appuntato, padre di due bimbi, chiede spiegazioni rimanendo marziale sugli attenti ed, alla fine dell’esposizione,…

  • Euromil,  Giustizia,  Parlamento Europeo

    Il divieto generale di costituire sindacati all’interno delle forze armate francesi è contrario alla Convenzione

    COMUNICATO STAMPA Il divieto generale di costituire sindacati all’interno delle forze armate francesi è contrario alla Convenzione La Corte europea dei diritti dell’uomo ha emesso oggi  (2 ottobre 2014) la sentenza nel caso Matelly vs Francia (ricorso n. 10609/10). Il caso riguardava il divieto assoluto di costituire sindacati all’interno delle forze armate francesi. La Corte ha ritenuto, all’unanimità, che vi è stata: una violazione dell’articolo 11 (libertà di riunione e di associazione) della Convenzione europea dei diritti dell’uomo. La Corte ha rilevato, in particolare, che la decisione delle autorità nei confronti del sig. Matelly (relativo all’ordine di dimettersi da una associazione di cui era membro) pari al divieto assoluto per…

  • Associazione,  Giustizia,  Ricorsi

    As.So.Di.Pro. : Il rendiconto di un intenso anno di attività

    Nota del presidente della Associazione Solidarietà Diritto  e Progresso. Avevamo affidato al 2012 la programmazione della celebrazione del ventennale della fondazione del sodalizio da svolgersi su più manifestazioni e l’impegno a radicare presso la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo un nuovo contenzioso al fine di vedere applicate ai militari italiani le previsioni legislative europee in tema di diritti associativi e sindacali. Sapevamo inoltre che, relativamente alle cause di Equa Riparazione già proposte presso la Corte d’Appello di Roma, per assistere alla celebrazione delle stesse, dovevamo attendere, in ragione del conflitto di attribuzione territoriale insorto nel 2010 dopo il noto intervento della Cassazione,il pronunciamento della Corte Costituzionale, utile ad individuare definitivamente…

  • Giustizia

    A proposito di….. trattamento di missione

    By Vincenzo MOCCIA  Ho letto “l’Atto di Sindacato Ispettivo n.4-00667” presentato da BULGARELLI al Ministro della difesa per sapere se fosse a conoscenza della circolare interna, a firma del Sottocapo di Stato maggiore dell’Aeronautica. Tale circolare stabilisce, in primis, la sistemazione in strutture militari, del personale inviato in missione. Questo problema l’avevo già sollevato ad aprile u.s., in occasione dell’invio a visita straordinaria all’I.M.L. di Roma, in quanto, dopo aver prenotato l’albergo “convenzionato”, mi sono ritrovato, d’imperio, aggregato presso l’aeroporto di Centocelle. Norme alla mano, ho contestato, a caldo, ricordando al Comandante la gerarchia delle Norme e, quindi, una circolare emanata dallo Stato maggiore non può contrapporsi alla legge; e…